Accoglienza

Logo Nondasola

Accoglienza

Col termine “accoglienza” si intende l’attività di ascolto e protezione alle donne adulte, italiane e straniere, che ci contattano a causa di problematiche personali legate al maltrattamento subito, prevalentemente in ambito domestico.

Alle donne che si rivolgono a noi non vengono offerte soluzioni precostituite, ma un sostegno specifico e informazioni adeguate, affinché possano trovare la soluzione adatta a sé e alla propria situazione.

 

Il primo contatto che le donne hanno col Centro è quasi sempre tramite il telefono. L’operatrice che risponde offre un primo ascolto a cui di solito segue un appuntamento per un colloquio individuale.

Presso il Centro, su richiesta delle donne interessate, viene offerto un ascolto approfondito, accogliente e competente che le aiuta ad esprimere il loro principale bisogno, in relazione alla violenza subita, per sostenerle affinché possano prendere la decisione più opportuna, valorizzando e potenziando le proprie risorse.

Il servizio di accoglienza viene attuato esclusivamente per le donne che richiedono espressamente aiuto, informazione e protezione. Quando il primo contatto non viene preso dalla donna interessata, ma da un familiare, un’amica, da un’assistente sociale o altri, viene data indicazione delle modalità secondo cui la donna stessa, se lo desidera, può contattare il Centro per richiederne l’intervento.

Attività e Servizi dell’area Accoglienza 

  1. Centralino:
    • colloqui telefonici con nuove donne
    • contatti con donne che avevano già fatto colloqui d’accoglienza
    • contatti telefonici con le varie agenzie di servizi pubblici e privati presenti sul territorio utili per l’articolazione e lo sviluppo del progetto della donna
  2. Colloqui d’accoglienza (della durata di circa 1 ora) per analizzare insieme la situazione, offrendo alla donna ascolto e supporto, valutando i bisogni e le strategie da adottare per uscire dalla situazione di disagio e per far fronte a possibili bisogni di ospitalità. Tutti i colloqui prevedono la compilazione della scheda.
  3. Incontri con Assistenti sociali che seguono alcune donne che si rivolgono a noi.
  4. Consulenza legale
  5. Accompagnamento nella ricerca del lavoro, per il quale ci si avvale dello “Sportello Lavoro”
  6. Accompagnamenti per certificati personali o per sistemazione abitativa alternativa
  7. Progetto "Microcredito Donna", in convenzione con la Cooperativa Mag6, finalizzato a consentire alle donne piccoli prestiti funzionali al loro percorso di autonomia personale e lavorativa, da restituire secondo tempi e modalità condivise. 

"Non vedo altra via d’uscita per noi se non per mezzo di incontri come questo: una donna che parla di fronte a un’altra che guarda. Quella che parla sta raccontando l’altra, i suoi occhi brucianti, la sua memoria nera, oppure descrive la notte usando le parole come torce, come candele la cui cera si scioglie troppo in fretta? Colei che guarda, a forza di ascoltare, di ascoltare e ricordare, finisce col vedere se stessa per mezzo del proprio sguardo, finalmente senza veli?", Assia Djebar

 

 

Designed by andreabenassi.it