Articoli d'interesse

Logo Nondasola

Bacheca "Articoli d'interesse"

Nadia Murad: il volto femminile del premio Nobel per la pace 2018

Quest'anno il premio Nobel per la Pace ha riconosciuto la forza, il coraggio e l'impegno politico di una giovanissima donna, Nadia Murad, la 'fenice guerriera'. Attivista irachena (Premio Sakharov nel 2016), venticinquenne di etnia yazida, nel 2014 è stata resa schiava sessuale dallo Stato islamico, dopo che quasi tutta la sua famiglia è stata sterminata davanti ai suoi occhi. Mesi dopo è riuscita a fuggire, trasformando la sua atroce esperienza in lotta per i diritti umani e contro i crimini di guerra, da ambasciatrice ONU. 

Nelle motivazioni si legge "vittima di crimini di guerra, ha rifiutato di accettare i codici sociali che impongono alle donne di rimanere in silenzio e vergognarsi degli abusi a cui sono state sottoposte. Ha mostrato un coraggio non comune nel raccontare le sue stesse sofferenze e nel parlare per conto di altre vittime." 

Guarda il video-testmonianza. 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Designed by andreabenassi.it