Eventi

Logo Nondasola

Bacheca "Eventi"

"Emilia Galotti", un progetto teatrale che ci interroga sulla seduzione del potere

Il 4, 5 e 6 novembre va in scena al teatro Ruggeri di Guastalla "Emilia Galotti", il capolavoro del drammaturgo tedesco E.G. Lessing. Lo spettacolo per la regia di Antonella Panini, con gli attori di Ars Ventuno Drama e con la partecipazione straordinaria di Pamela Villoresi è il fulcro del progetto "Lessing Made in Italy" che coinvolge scuole, cittadini ed istituzioni in una serie di iniziative per il teatro, la cultura e l'impegno sociale.

Per studenti e studentesse degli Istituti superiori, il progetto prevede, in accompagnamento allo spettacolo, percorsi di sensibilizzazione sociale, linguistica, culturale e di dialogo con il territorio. Il primo percorso è affidato all'Associazione Nondasola, in collaborazione con Ars Ventuno, quale occasione di riflessione, con ragazzi e ragazze, sul tema della violenza della seduzione e della seduzione del potere. Un tema che molto si intreccia con la violenza maschile sulle donne, che, pur avendo assunto modalità e forme 'contemporanee' rispetto a quelle messe in scena in Emilia Galotti, ha, al suo cuore, la disparità di potere tra i sessi e sistemi di potere - simbolici e materiali - che puntano ad un controllo seduttivo della libertà e dell'autonomia femminili.  

I biglietti si possono acquistare presso la biglietteria del teatro o prenotandoli tramite Ars Ventuno al: 3464042318 www.emiliagalotti.it

Visita il sito di Ars Venutuno Drama. 

Il progetto di laboratorio sartoriale al convegno "Welfare? Cambiamo genere"

L'esperienza del laboratorio formativo in ambito sartoriale promosso da Nondasola tre anni fa sarà presentata al convegno "Welfare? Cambiamo genere", che si terrà il 21 Ottobre a Senigallia (AN). A intervenire per Nondasola sarà Anna Colli, coordinatrice dello Sportello di orientamento al lavoro. Una giornata dedicata a riflessioni e confronti su esperienze positive di sharing economy, cohousing e pari opportunità per sollecitare le pubbliche amministrazioni ad azioni politiche che favoriscano un reale empowerment femminile. 

Scarica la locandina. 

19 Ottobre 2016 "Femminile e maschile. Dialoghi per un'educazione che si interroga su stereotipi e pregiudizi"

Scuole e Nidi d'infanzia del Comune di Reggio Emilia, Reggio Children, in collaborazione con l'Associazione Nondasola, invitano Mercoledì 19 Ottobre all'incontro "Femminile e maschile. Dialoghi per un'educazione che si interroga su stereotipi e pregiudizi", promossa nell'ambito del programma "Crescere insieme - la complessità dell'educare".

Irene Biemmi, ricercatrice nell'ambito della pedagogia di genere, e Letizia Lambertini, attiva nell'ambito della ricerca-azione antropologica in un'ottica di genere. dialogheranno con i genitori del Consigli Infanzia Città.

L'appuntamento è alle ore 18.00 presso il Centro Internazionale Loris Malaguzzi. 

Scarica l'invito

Martedì 20 settembre 2016: incontro pubblico sul tema della violenza sulle donne

Martedì 20 settembre alle ore 21.00 presso il Locomotore (Via Eritrea 2, Reggio Emilia) l'Associazione Amici di Beppe Grillo di Reggio Emilia promuove l'incontro "La violenza sulle donne: i segnali di allarme". 

Per Nondasola interviene l'avvocata Giovanna Fava, insieme alla Presidente del Coordinamento dei centri antiviolenza dell'Emilia Romagna, avv. Samuela Frigeri. 

Venerdì 1 Luglio "Un'ora sola ti vorrei"

Il Gruppo di lavoro "Donne e Diritti" del Circolo culturale Sel Reggio Emilia promuove, in collaborazione con Nondasola, Arcigay, Iniziativa Laica, un incontro pubblico sul tema dell'educazione sessuale a scuola dal titolo Un'ora sola ti vorrei. L'appuntamento è per Venerdì 1 Luglio 2016 ore 18.00 presso il Chiostro della Ghiara (Via Guasco 6 Reggio Emilia). Adriana Lusvarghi interverrà a nome dell'Associazione Nondasola, che dal 1999 svolge un'intensa attività di prevenzione della violenza maschile di genere con studenti e studentesse. 

 

25 giugno 2016 - Parte la rassegna "Diritti negati"

Una serie di appuntamenti sul tema della negazione dei diritti, della violazione del fondamentale diritto alla libertà e alla vita di donne, minori, lgbti, operata da una cultura che normalizza la discriminazione, la rende invisibile, annullando ogni differenza.

Grazie alla collaborazione di diverse associazioni attive nel campo dei diritti delle persone (Forum donne della Val d'Enza, Nondasola, Arcigay Gioconda, Baubo, Servizio sociale integrato Unione Val d'Enza), nasce la rassegna "Diritti negati" che proporrà un calendario d'iniziative di sensibilizzazione sul territorio della Val d'Enza. Il primo appuntamento è per Sabato 25 giugno ore 21.30 presso il cortile del Castello di Montecchio Emilia con la proiezione del film PRIDE. L'ingresso è gratuito. 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Designed by andreabenassi.it