Eventi

Logo Nondasola

Bacheca "Eventi"

25 giugno 2016 - Parte la rassegna "Diritti negati"

Una serie di appuntamenti sul tema della negazione dei diritti, della violazione del fondamentale diritto alla libertà e alla vita di donne, minori, lgbti, operata da una cultura che normalizza la discriminazione, la rende invisibile, annullando ogni differenza.

Grazie alla collaborazione di diverse associazioni attive nel campo dei diritti delle persone (Forum donne della Val d'Enza, Nondasola, Arcigay Gioconda, Baubo, Servizio sociale integrato Unione Val d'Enza), nasce la rassegna "Diritti negati" che proporrà un calendario d'iniziative di sensibilizzazione sul territorio della Val d'Enza. Il primo appuntamento è per Sabato 25 giugno ore 21.30 presso il cortile del Castello di Montecchio Emilia con la proiezione del film PRIDE. L'ingresso è gratuito. 

Per continuare a riflettere sulla violenza maschile sulle donne...

L'Associazione Nondasola è coinvolta nel mese di giugno in due iniziative di sensibilizzazione sulla violenza maschile contro le donne. Venerdì 10 giugno alle ore 21.00 il Centro Sociale Foscato organizza una serata per mantenere alta l'attenzione su un fenomeno che, ancora troppe volte, viene letto in un'ottica di emergenza e non di cambiamento culturale delle relazioni tra uomini e donne. Giovedì 16 giugno alle ore 21.00 Nondasola sarà presente all'evento "Donne al centro" promosso dal Comune di Cadelbosco Sopra con la collaborazione con il Donchy Pub, in Piazza XXV Aprile, per presentare alla cittadinanza le attività e i progetti del centro antiviolenza.   

Mercoledì 18 Maggio un incontro pubblico a Casalgrande sulla violenza contro le donne nelle relazioni familiari

Il Comune di Casalgrande e il Servizio Sociale Unificato Tresinaro Secchia, in collaborazione con il Teatro De Andrè - luogo dell'evento - organizzano un incontro rivolto a operatori socio-sanitari, associazioni, cittadini per discutere del fenomeno della violenza sulle donne in famiglia. L'appuntamento è Mercoledì 18 maggio dalle ore 16.00 alle ore 19.00. Per Nondasola interviene, tra i relatori, Alessandra Campani. La serata prosegue alle ore 21.00 con l'apertura di Silvia Iotti, Vice-Presidente di Nondasola a cui seguiranno proiezioni a cura dell'Associazione e alcune letture dell'attrice Monica Morini, tratte dallo spettacolo "Nudi".

Scarica la locandina.  

Domenica 10 Aprile Pranzo solidale e resistente per Nondasola

Domenica 10 Aprile ore 12.00 l'ANPI di Campegine e il Comune organizzano il pranzo solidale e resistente "Aspettando il 25 aprile" e rinnovano il sostegno all'Associazione Nondasola, a cui sarà devoluta una parte del ricavato dell'iniziativa. Il costo per persona è di Euro 20,00. L'appuntamento è presso la Polisportiva Campeginese (via Sorte Campegine). 

PER INFO E PRENOTAZIONI: Govi Carlo:339 8076118 - Maria Manzotti: 348 4434835 - Lavasecco Tiziana 0522 677234 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Leggi il menù. 

Venerdì 18 marzo "Nata Femmina" un'iniziativa per parlare della violenza sulle donne a San Martino in Rio

Il Coordinamento Donne SPI-CGIL di Correggio ha promosso Venerdì 18 marzo alle ore 21.00 presso la Sala Estense di San Martino in Rio una serata di sensibilizzazione sul tema della violenza maschile sulle donne. Per Nondasola sono intervenute le socie Antonella Incerti e Adriana Lusvarghi. La serata è stata accompagnata da storie di donne che hanno subito violenza, lette e interpretate da Rina Mareggini. 

Scarica la locandina. 

Continua al Rosebud la proiezione di Suffragette

In occasione del 70° anniversario del voto alle donne in Italia, la pellicola della regista Sarah Gavron, SUFFRAGETTE, al cinema Rosebud dal 3 al 6 marzo, ha ottenuto un importante successo di pubblico. Si replicherà quindi giovedi 10 marzo ore 21 in v.o. sott.ita, venerdi 11 marzo ore 21, sabato 12 marzo ore 18,30-20,30-22,30, domenica 13 marzo ore 16,30-18,30-21

La storia di alcune donne britanniche che nei primi anni del Novecento hanno combattuto per vedere riconosciuto il diritto di voto alle donne nel proprio paese, resistendo a soprusi, violenze, ricatti; la storia di donne ordinarie che, in grembiule e gonne lunghe, hanno messo in campo, contro una società reazionaria e sessista, forza, tenacia, sorellanza, per rendere più libere tutte le donne.

 

 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Designed by andreabenassi.it