Eventi

Logo Nondasola

Bacheca "Eventi"

Giovedì 22 Gennaio a Cavriago la presentazione del libro "Cosa c'entra l'Amore?"

L'appuntamento è per Giovedì 22 alle ore 20.30 al Centro Cultura Multiplo di Cavriago - Via della Repubblica, 23 - con la presentazione del libro curato da Nondasola ed edito da Carocci "Cosa c'entra l'amore? Ragazzi, ragazze e la prevenzione della violenza sulle donne". Interverranno Alessandra Campani e Adriana Lusvarghi

A Natale Street Parrucchieri sostiene Nondasola

Anche quest'anno si rinnova il sostegno di Street Parrucchieri all'Associazione Nondasola. Nel periodo delle Feste, sarà devoluto, per ogni trattamento effettuato, un piccolo contributo ai progetti di accoglienza e sostegno alle donne che stanno uscendo da situazione di violenza insieme ai loro figli e figlie.

Un grazie di cuore a chi trasforma il Natale in una scelta concreta di solidarietà.  

Domenica 7 Dicembre un'iniziativa artistica a favore di Nondasola

L'appuntamento è in centro a Casalgrande Domenica 7 Dicembre per l'iniziativa promossa da Salvaterra Eventi, in collaborazione con il Comune di Casalgrande, rivolta a tutta la cittadinanza, per completare gratuitamente due opere dei pittori Sergio Rossi e Nino Poli. Le opere, dal titolo "AMOre - diciamo basta" saranno successivamente vendute e il ricavato andrà a sostegno dell'Associazione Nondasola.

Scarica la locandina.  

Per il 25 Novembre un grande spettacolo di teatro civile alla Cavallerizza

In collaborazione con Reggio Terzo Mondo e con il sostegno della Regione Emilia Romagna, Nondasola propone alla cittadinanza "La scelta. E ti cosa avresti fatto?", un commovente spettacolo di Marco Cortesi, che porta sul palcoscenico quattro storie di coraggio provenienti dal conflitto che ha insanguinato la ex-Yugoslavia dal 1991 al '95. L'appuntamento è per Martedì 25 Novembre alle ore 21.00 presso il Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia. Ingresso 10 euro. Il ricavato andrà per il progetto REVIVE a sostegno dei centri antiviolenza in Kosovo. Prenotazioni 0522/514205 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .  

Inaugurata la mostra "Donne al Centro" a Bologna

Venerdì 7 novembre, nell'ambito del convegno "Le parole della violenza. Centri antiviolenza e media si confrontano su come raccontare la violenza sulle donne", è stata inaugurata la mostra di Valeria Sacchetti Donne al Centro, parte di un più ampio progetto fotografico, curato da Nondasola e dalla Casa delle donne di Modena, che vuole raccontare percorsi di uscita dalla violenza delle donne che si rivolgono ai Centri antiviolenza: frammenti di vita e di pratiche che insieme disegnano la fisionomia delle ‘Case delle donne’. Luoghi concreti e momenti di quotidianità che trasmettono stati d’animo di donne che si incontrano, ascoltano e si ascoltano, si fidano e si affidano. Spazi abitati da donne fuggite dalla violenza, spesso con le figlie e i figli, approdate nei Centri alla ricerca di sicurezza e di tranquillità. ‘Centro’ come luogo di accoglienza e ospitalità, condizione materiale, ma soprattutto mentale che le donne si trovano a sperimentare: finalmente libere di raccontarsi, di decidere, di scegliere, di guardarsi dentro. 

Venerdì 7 Novembre "Le parole della violenza. Centri antiviolenza e media si confrontano su come raccontare la violenza contro le donne"

Sarà Palazzo d'Accursio in Piazza Maggiore a Bologna ad ospitare il convegno promosso dal Coordinamento regionale dei centri antiviolenza dell'Emilia Romagna, a partire dalle ore 10.00 di Venerdì 7 Novembre.

Con quali parole si può dire la violenza maschile contro le donne? Vent’anni fa i Centri antiviolenza hanno portato all'attenzione dei giornalisti e delle giornaliste il problema del linguaggio dei mass media nei casi di violenza contro le donne, analizzando i contenuti che venivano espressi in articoli e servizi televisivi o radiofonici, e destrutturando stereotipi e pregiudizi che raccontavano la morte delle donne e nello stesso tempo occultavano le radici culturali della violenza maschile. Ora leggiamo le parole femicidio o femminicidio in molti articoli di giornale, ma le troviamo a volte snaturate e svuotate di significato dalla riproposizione di stereotipi e di pregiudizi: gli stessi di vent’anni fa.

La giornata sarà quindi l'occasione di un confronto tra chi lavora nei Centri, giornaliste, blogger e scrittrici, oltreché di presentazione del libro catalogo "Donne al Centro", un progetto fotografico di Valeria Sacchetti, curato da Nondasola e dalla Casa delle donne di Modena. Per Nondasola interverrà la Presidente Carmen Marini

Scarica il programma completo 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Designed by andreabenassi.it