Comunicati stampa

Logo Nondasola

Comunicati stampa

Nondasola saluta Ambra Anceschi

Cara Ambra,  

Noi compagne e amiche non potremo più specchiarci nella tua naturale eleganza, non priva di un tocco di originalità, rifugiarci nello spazio giocoso della tua ironia, confrontarci nello spazio aperto della tua libertà di pensiero. Non ci stancheremo mai di ricordare il tuo stare nella dimensione pubblica senza mai dimenticare le ragioni di una scelta politica dalla parte delle donne che avevi eletto a pratica di vita, di fare nostro il tuo sguardo allegro e scanzonato che accoglieva senza giudizio e quel modo,  tutto tuo,  di far sentire l’altra importante perché sapevi cogliere con immediatezza ciò che pulsava dietro l’apparenza.

La tua morte è uno strappo ingiusto, ma ancora più ingiusto è stato il tempo lungo di una malattia che ha lacerato una trama di racconti, una consuetudine di incontri e ha spaccato il tempo delle nostre diverse esistenze e le ha divise.

Ciao, compagna meravigliosa dei giorni tristi e dei giorni allegri! La tua vitalità era più forte della malattia e due giorni prima di lasciarci ci hai inviato questo sms: “Stavo provando un gioco, andavo lentamente sul mio vialetto a occhi chiusi. Fantasticavo di essere sul materassino in mezzo al mare. Ma un uccello mi ha cacato addosso. La fortuna è mal distribuita.”

Custodiremo nel cuore le immagini di Ambra ballerina, della donna agile e forte dalla chioma rossa , insieme alla devozione alla vita -  la malattia dicevi mi ha tolto molto ma non tutto- e al coraggio della resistente che ha saputo rilanciare in leggerezza e ironia, su un piano più alto e insieme più profondo, il senso dei suoi giorni. 

 

AMBRA ANCESCHI è stata  socia storica e attivista di Nondasola, ha lavorato per anni alla Casa delle Donne, con lei abbiamo condiviso passaggi e momenti di crescita  importanti della nostra Associazione. Ci ha lasciato martedì 29 maggio 2018.

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Designed by andreabenassi.it