Comunicati stampa

Logo Nondasola

Comunicati stampa

In solidarietà a Federica

21 Ottobre 2018

Pubblichiamo il comunicato stampa a firma di Nondasola, apparso oggi sulla Gazzetta di Reggio

L’ASSOCIAZIONE NONDASOLA che gestisce il Centro Antiviolenza della città si schiera a fianco di Federica Zambelli di Città Migrante e si unisce alle tante voci di condanna del messaggio Facebook diretto contro di lei  dopo il suo intervento del 13 ottobre in difesa dei diritti dei migranti. Un uomo, che si nasconde dietro nome sicuramente falso, indirizza a Federica un messaggio di una violenza inaudita. Dato che Federica è una donna e - proprio per questo- le parole del vile senza dignità si caricano di una ferocia disumana là dove configurano uno stupro. Sappiamo come nei social il bersaglio è spesso il corpo delle donne, niente di più rassicurante per certi uomini che si sentono potenti solo umiliando e sottomettendo il corpo femminile. La violenza contro le donne che passa nel linguaggio poggia su un contesto fortemente misogino e si traduce facilmente in violenza agita. Il martellamento continuo attraverso social e tv ha normalizzato il trash e il linguaggio sessista, tanto da far scomparire il livello di sopruso e disumanizzazione che producono : attraverso la rete, coperti dall’anonimato, questi individui portano avanti una guerra perenne, dando  sfogo a un disprezzo per le donne che rasenta la brutalità e il reato. 

Bersaglio sono le donne tutte , ma maggiori ‘attenzioni ‘sono riservate a quelle che non stanno al loro posto, quelle che reclamano diritti e rispetto per tutte le differenze e a quelle che - come ci fa notare il senatore Pillon promotore del disegno di legge a suo nome - non sanno tenere insieme la famiglia, anche se subiscono violenza, e quella famiglia ideale non è. 

E’ una guerra contro le donne, che le ferisce e mortifica tutte, e non risparmia gli uomini che provano a cambiare,  contro la quale occorre opporci non trascurando nessun segnale, anche minimo, di prevaricazione e sopraffazione.

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Designed by andreabenassi.it