Bacheca

Logo Nondasola

Bacheca

Grazie a Coop Alleanza per il sostegno a Nondasola con la campagna "Noi ci spendiamo e tu?"

Quest'anno la campagna a sostegno dei centri antiviolenza, "Noi ci spendiamo e tu?", promossa da Coop Alleanza 3.0 in occasione del 25 Novembre, Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne, ha consentito di devolvere all'Associazione Nondasola 2.250 euro. G

Un Grazie di cuore ai tanti cittadini/e che hanno acquistato i prodotti a marchio Solidal, scelti per l'iniziativa di quest'anno, e un grazie a Coop Alleanza per il rinnovato impegno e sensibilità a favore dell'operato dei centri antiviolenza. I presidi delle volontarie di Nondasola, presso i due punti vendita Iper, hanno contribuito a diffondere la conoscenza sia della campagna che del centro antiviolenza Casa delle Donne. 

Il contributo ricevuto sarà destinato, nello specifico, a sostenere alcuni percorsi di donne ospiti nell'acquisizione di conoscenze e competenze relativamente alla lingua italiana e ai servizi/risorse del territorio, e dei loro figli/e nella proposta di attività educativo-ricreative finalizzate al miglioramento del loro benessere psico-fisico. 

 

Mercoledì 27 novembre 2019 "Tutto quello che volevo. Storia di una sentenza" Lettura scenica di e con Cinzia Spanò

Com'è possibile risarcire quello che ha barattato per denaro dandole altro denaro? Se io adesso dispongo di risarcirla in questo modo non farei che ripetere la stessa modalità di relazione stabilita dall'imputato con la vittima, rafforzando in lei l’idea che tutto sia monetizzabile, anche la dignità. E come può inoltre il denaro proveniente dall'imputato, il mezzo cioè con cui lui l’ha resa una merce, rappresentare per quella stessa condotta il risarcimento del danno?

E' a questa coraggiosa e sorprendente sentenza della giudice Paola di Nicola che è dedicata la lettura scenica, tratta dallo spettacolo del Teatro dell'Elfo, che Cinzia Spanò interpreterà Mercoledì 27 novembre 2019 alle ore 21 in Fonderia. Una sentenza sul caso di prostituzione minorile che alcuni anni fa ha riguardato alcuni uomini della 'Roma bene' e due ragazze minorenni. 

Un'occasione rivolta a tutta la cittadinanza che, attraverso il linguaggio del teatro, ci guiderà verso la scoperta di una realtà diversa da quella che avevamo immaginato. 

La lettura si inserisce nella più ampia giornata di riflessione e formazione promossa da Nondasola e Comune di Reggio Emilia, "La responsabilità delle parole", in occasione della settimana del 25 Novembre. 

Lunedì 25 novembre 2019 ore 20.30 Incontro con Non Una di Meno Reggio e Nondasola

Un altro appuntamento in città per parlare di violenza maschile sulle donne, questa volta dalla prospettiva del sessismo e della vittimizzazione secondaria delle donne nel linguaggio dei media. L'incontro, promosso dal movimento Non Una di Meno Reggio Emilia e l'Associazione Nondasola, si terrà Lunedì 25 novembre 2019 a partire dalle ore 20.30 presso il Binario 49 (Via Turri, Reggio Emilia). 

25 e 26 Novembre 2019 Torna lo spettacolo "Nudi. Le ombre della violenza sulle donne"

Sarà la Casa delle Storie di Reggio Emilia (Via Beretti, 24/D) ad ospitare, Lunedì 25 e Martedì 26 novembre 2019 alle ore 21, lo spettacolo teatrale NUDI. Le ombre della violenza sulle donne, di e con Monica Morini e Bernardino Bonzani. Uno spettacolo a cui l'Associazione Nondasola ha partecipato nella fase di ricerca, grazie alla lunga esperienza in materia di violenza maschile, dei suoi subdoli e perversi meccanismi, delle drammatiche conseguenze sulle tante donne che la subiscono. Per Nondasola, nella serata del 25 novembre, interverrà Alessandra Campani. 

Mercoledì 27 novembre 2019 Nondasola promuove "La responsabilità delle parole"

Come ogni anno, si avvicina il 25 Novembre, e l'Associazione Nondasola promuove, insieme al Comune di Reggio Emilia e al Tavolo interistituzionale contro la violenza sulle donne, e con il sostegno della Regione Emilia Romagna, "La responsabilità delle parole". Una giornata di riflessione e sensibilizzazione, in continuità con quella realizzata l'11 Marzo scorso, che mette al centro il linguaggio, le parole utilizzate nelle aule di tribunale nei procedimenti per violenza e/o maltrattamenti sulle donne, e nelle narrazioni mediatiche. Quante volte, tanto nell'uno che nell'altro caso, le parole trasmettono e sostengono un sostrato pregiudizievole che toglie credibilità e libertà alle donne che subiscono violenza? 

Per continuare a stare al fianco delle donne che, in tante, si rivolgono ai centri antiviolenza e agli altri soggetti della rete per chiedere giustizia e mettere fine a soprusi e umiliazioni, la mattina di Mercoledì 27 novembre 2019 dalle ore 9.30 in Fonderia, si terrà il seminario di formazione per giornalisti/e "Tra giudizio e pregiudizio. La violenza maschile sulle donne nel linguaggio della giustizia e dei media." Diverse e autorevoli le voci che si alterneranno per discutere e affrontare il tema, l'avvocata penalista Elena Biaggioni - Rete D.i.Re, Alessandra Pigliaru - Manifesto, Antonella Mariani - Avvenire, Leonardo Filippi - rivista LEFT, Alessandra Testa - GIULIA giornaliste, Paola Baretta per l'Osservatorio di Pavia, e Gabriele Franzini, direttore di TGReggio. 

Alle ore 21, presso la Fonderia, l'appuntamento per la cittadinanza è con la lettura scenica "Tutto quello che volevo. Storia di una sentenza." di e con Cinzia Spanò, tratta dallo spettacolo prodotto dal Teatro dell'Elfo. La lettura è dedicata alla giudice Paola Di Nicola, chiamata a pronunciarsi, qualche anno, su un caso che fece molto scalpore, quello delle due ragazzine di 14 e 15 anni, frequentanti uno dei licei migliori della capitale, che si prostituivano dopo la scuola in un appartamento di viale Parioli. Una sentenza, quella della giudice, coraggiosa e sorprendente. 

 

 

 

365 GIORNI NO! Le iniziative a Sant'Ilario in occasione del 25 novembre

L'appuntamento è per Sabato 23 novembre 2019 ore 15.30 a Sant'Ilario d'Enza (presso il Conad Superstore di Via Piacentini) per la Camminata contro la violenza sulle donne. A seguire una vestizione simbolica degli alberi di Piazza della Repubblica con la possibilità di sostenere i centri antiviolenza di Reggio Emilia e Parma con le 'sciarpe dell'abbraccio'. Interverrà Nondasola per portare una testimonianza del quotidiano lavoro di sostegno alle tante donne che chiedono aiuto per uscire da situazioni di violenza. 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Designed by andreabenassi.it