In dialogo con gli uomini

Femminicidio: termine da abolire?

Ci trova concordi la risposta del giornalista e scrittore Beppe Sebaste all'articolo del suo collega Guido Ceronetti, apparso sul quotidiano Repubblica, il 27 Dicembre, il quale chiede di abolire il termine 'femminicidio', che degraderebbe le donne a ciò che "in natura è di genere femminile' e quindi alle sole funzioni della riproduzione e dell'allattamento. 

Leggi l'articolo di Ceronetti.

Leggi l'articolo di Sebaste.